AVVISO PUBBLICO IMPORTANTE CONTRIBUTI PER DANNI AD IMMOBILI PRIVATI E ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE A SEGUITO EVENTI CALAMITOSI DEL 15.10.2015

AVVISO PUBBLICO

IMPORTANTE

CONTRIBUTI PER DANNI AD IMMOBILI PRIVATI E ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE A SEGUITO EVENTI CALAMITOSI DEL 15.10.2015
 

 

Questa Amministrazione Comunale rende noto che, a seguito degli eventi alluvionali verificatesi il 15.10.2015 , il capo del Dipartimento della Prot. Civile Fabrizio Curcio,  con Ordinanza n. 373 del 16.08.2016 , pubblicata sulla G.U. n° 194 del 20.08.2016 Suppl. Ordinario n° 34, in attuazione della Delibera del Consiglio dei Ministri del 28.07.2016, ha attivato l’istruttoria finalizzata alla concessione di contributi a favore dei soggetti privati e delle attività economiche e produttive che hanno subito danni.
 
Le istanze vanno consegnate presso gli Uffici preposti di questo Ente entro il termine perentorio di 40 giorni dalla data di pubblicazione dell’Ordinanza sulla Gazzetta Ufficiale (20 agosto 2016), ovvero entro il 29.09.2016.
 
Tutti gli allegati, comprese le delibere sono scaricabili dal sito (download) e dalla sezione “CONTRIBUTI PER DANNI A IMMOBILI PRIVATI E ALLE ATTIVITÀ - EVENTI ALLUVIONALI DEL 15.10.2015” nel riquadro “Eventi e News” del sito istituzionale del Comune di Melizzano all’indirizzo  
www.comune.melizzano.bn.it.
Per ogni chiarimento e ulteriore delucidazione  potete fare riferimento a questi Uffici.
 

 
 

IL SINDACO

 

Rossano Insogna

Bonus 500 euro ai 18enni ultime novità: entrata in vigore, app e attività convenzionate.

Nel 2016-2017 i 18enni avranno a disposizione un bonus da 500 euro da spendere in libri e attività culturali. Ecco da quando è operativo il “bonus cultura”.

Il "BONUS CULTURA", incentivo approvato dal DL Scuola per i nati nel 1998 che diventano maggiorenni quest’anno, diventa ufficialmente realtà.

Il BONUS sarà operativo ufficialmente dal 15 settembre 2016 e fruibile attraverso l’apposita applicazione chiamata 18app.

Attraverso questa piattaforma digitale i ragazzi potranno spendere i 500€ per cultura e spettacoli, ma solo quelli convenzionati con l’iniziativa. Il tutto verrà gestito in maniera autonoma e immediata dai giovani.